Pons Medical Research

domande sulla maternità surrogata

Sei domande e risposte sulla maternità surrogata

La maternità surrogata è la soluzione per superare l'infertilità legata all'impossibilità di portare in grembo un bambino e di avere un parto vivo. Tuttavia, ci sono molti miti e idee sbagliate su questo processo, quindi abbiamo deciso di fare maggiore chiarezza.

Leggi di più sulle cause dell'infertilità maschile e femminile nel nostro blog!

Leggi di più sui motivi di maschio E infertilità femminile nel nostro blog!

Cos'è la maternità surrogata?

   Si tratta di un programma della medicina riproduttiva. In questa tecnologia, l'embrione viene trasferito nell'utero di una madre surrogata, che lo porta con sé durante la gravidanza. In questo caso, la madre surrogata non è una madre biologica, perché non ha alcun legame con l'embrione. Viene concepito combinando il materiale genetico di una futura madre e di un futuro padre. In caso di necessità, la madre surrogata può essere imparentata con uno solo dei genitori, se i genitori hanno bisogno di un'altra madre surrogata. materiale donatore (ovociti del donatore o sperma del donatore).

La maternità surrogata è legale?

Sebbene la maternità surrogata sia regolata in modo diverso nei vari Paesi, noi forniamo solo servizi legali. La nostra azienda opera nei Paesi in cui la maternità surrogata è protetta e garantita dalle leggi locali. Inoltre, forniamo servizi legali in base alla sua situazione e alla sua destinazione, perché non lavoriamo solo sulla sua gravidanza, ma anche sulla sua possibilità di tornare a casa con un bambino per realizzare i suoi sogni.

In breve, la situazione è la seguente: nei Paesi in cui ha sede la nostra agenzia, la maternità surrogata è regolata da leggi locali, che descrivono i criteri e le responsabilità di una persona che vuole diventare madre surrogata; quando ci contatta, iniziamo a lavorare sulla situazione del suo Paese d'origine, per cui le forniamo le modalità di riconoscimento di un bambino da parte delle autorità del suo Paese.

Chi può diventare madre surrogata?

Secondo le leggi, deve essere una donna giovane, senza malattie e condizioni che potrebbero danneggiare una futura gravidanza, con il suo bambino (il che significa che ha già avuto almeno una gravidanza e un parto di successo), e il suo bambino deve essere sano. Questi sono i punti fondamentali delle leggi, tuttavia, la maggior parte delle candidate non supererà i test successivi, perché si richiede una salute perfetta e la disponibilità a diventare una madre surrogata sia dal punto di vista fisico che mentale.

Dopo aver ricevuto un file madre surrogata selezionata da noi, può essere certa che è la migliore candidata che possa trovare. Saremo inoltre lieti di condividere con lei le informazioni sulla sua salute durante la gravidanza, in modo da sapere sempre cosa sta succedendo a lei e alla salute del suo futuro bambino.

Chi utilizza più spesso il servizio di maternità surrogata?

Le nostre coppie sono uniche nella maggior parte delle loro caratteristiche, per questo è difficile fare un ritratto unitario. Abbiamo offerto molti programmi a coppie che non erano in grado di portare avanti una gravidanza, di solito a causa di precedenti interventi chirurgici all'utero o di varie anomalie. Ci sono stati anche casi di infertilità inspiegabile, in cui le coppie hanno avuto molti aborti spontanei. A volte la crescita endometriale della futura madre era insufficiente a causa di patologie sottostanti e il suo ginecologo le ha consigliato di prendere in considerazione la maternità surrogata.

Ci sono alcune cose che le nostre coppie hanno in comune: sono molto perseveranti nel tentativo di riuscire a far nascere un bambino sano, e affrontano alcuni problemi nell'intraprendere un programma di maternità surrogata nel loro Paese d'origine, se ad esempio la questione non è regolata dalle leggi locali.

Chi ha il diritto di essere genitore dopo la maternità surrogata?

Le leggi dei Paesi in cui operiamo sono molto severe al riguardo: solo i genitori biologici che hanno firmato un contratto con una madre surrogata hanno il diritto di essere considerati genitori dopo la nascita. I genitori biologici saranno scritti sul primo documento ufficiale del loro bambino, il certificato di nascita.

Ci sono alcuni casi nel mondo in cui una madre surrogata decide di tenere il bambino dopo la nascita. Per evitare che ciò accada, non lavoriamo nei Paesi in cui ciò è possibile per legge e lavoriamo con le madri surrogate prima dei programmi che lo consentono. Non accetteremo mai una surrogata nel programma prima che abbia compreso il processo, tutte le possibili conseguenze e le responsabilità.

Come è regolato il rapporto tra genitori e madre surrogata?

La comunicazione tra genitori e surrogati è una delle nostre priorità. Tuttavia, non esiste una risposta legale su come debba essere strutturato il loro rapporto. Per esempio, alcune coppie preferiscono avere telefonate regolari con la surrogata per sapere come sta, quali sono le novità nella sua famiglia o anche per farle visita. Altre coppie preferiscono delegare a noi tutte le comunicazioni e ricevere rapporti settimanali o mensili. Qualunque siano i suoi desideri, le forniremo tutte le opzioni per realizzarli.

Non esitare a farlo Contattaci se sorgono domande.

Siamo sempre pronti ad aiutare!

Autore: Oleksandr Petrenko, direttore medico del gruppo medico Pons

Condividi questo post

it_ITItaliano
× Come posso aiutarla?