Pons Medical Research

maternità surrogata IVF in Israele

Maternità surrogata in Israele

Israele è un paese in cui la formula biblica “siate fecondi e moltiplicatevi” funziona nel migliore dei modi. I valori tradizionali, come la creazione di una famiglia e l'avere figli, combinati con le moderne tecnologie, che rendono possibile diventare genitori anche nei casi più difficili di infertilità, creano qui un'ottima base legale e medica per la fecondazione in vitro e il trattamento di maternità surrogata. Israele sarà per molto tempo il paese leader nel trattamento dell'infertilità con i migliori specialisti e il maggior numero di cicli di fecondazione in vitro all'anno per popolazione. Prima di tutto, per la politica del governo e per il sostegno a chiunque abbia il desiderio di creare una famiglia.

La maternità surrogata è legale in Israele?

Gli accordi per la legge sul trasporto dei feti (approvazione dell'accordo e dello status del neonato), 5756-1996 e l'emendamento 2 apportato nel 2018 sono i principali atti legali che regolano l'accesso alla maternità surrogata in Israele.

Secondo la legge, la maternità surrogata è considerata un trattamento di infertilità a causa di rigide indicazioni mediche per coppie sposate eterosessuali o donne single, residenti in Israele. In entrambi i casi deve esserci un legame genetico con almeno uno dei genitori (in caso di coppia sposata con il Futuro Padre, in caso di donna single solo con se stessa, non è possibile utilizzare gli ovociti della donatrice per una donna single).

Qui è consentita solo la maternità surrogata gestazionale. Si dice che la madre surrogata non dovrebbe ricevere denaro come compenso per i suoi servizi. Tuttavia, ha diritto alla piena remunerazione a causa del tempo dedicato al processo di maternità surrogata, a tutte le spese mediche, alle spese per la chiusura e al mancato guadagno durante la gravidanza. La somma di denaro che può ottenere in base al contratto di maternità surrogata, firmato con i Futuri Genitori, deve essere preventivamente confermata da un apposito Comitato statale (Comitato di Approvazione).

Che cos'è il comitato di approvazione?

Approval Board è creato in Israele come un organismo speciale che ha diversi rappresentanti nella sua struttura, come specialisti in ginecologia e ostetrica, specialista di medicina generale, psicologo, assistente sociale, rappresentante della comunità religiosa delle parti e rappresentante del governo (specialista legalmente).

Lo status giuridico dei futuri genitori (matrimonio, residenza) non è l'unico requisito per la maternità surrogata. La loro età dovrebbe essere compresa tra i 18 ei 54 anni (in alcuni casi specifici può essere prorogata su decisione del Consiglio di approvazione). I membri del Consiglio di approvazione verificheranno anche il loro stato medico e mentale, la loro disponibilità psicologica a sottoporsi processo di maternità surrogata, controllerà se sono pienamente informati sui dettagli legali del processo e se non sono perseguiti né in Israele né all'estero. Di solito il Consiglio di approvazione dà le sue conclusioni sui casi di maternità surrogata che si svolgono sul territorio di Israele. Tuttavia, a volte può anche prendere una decisione sulla maternità surrogata all'estero se è necessario per motivi medici.

È vietato sottoporsi a programmi di maternità surrogata senza l'udienza preliminare presso il Consiglio di approvazione, nonché realizzare programmi di maternità surrogata nei centri di fecondazione in vitro non autorizzati dal governo. Può diventare motivo di persecuzione e persino di reclusione dei Futuri Genitori.

Chi è una madre surrogata in Israele?

Non ci sono requisiti sul suo stato di residenza, ma c'è un requisito sulla sua religione. La madre surrogata dovrebbe avere la stessa religione (ebraismo), come la madre prevista per non creare conflitti confessionali dopo la nascita del bambino. Secondo l'ebraismo il bambino prende la sua religione dalla madre, che lo ha partorito.

Per saperne di più maternità surrogata e religione nel nostro blog!

Si raccomanda che la madre surrogata sia single (vedova, divorziata), abbia concepito e partorito almeno un proprio figlio sano e abbia un'età compresa tra i 22 ei 39 anni. Inoltre, non deve essere una parente dei Futuri Genitori e non deve avere più di 4 parti in totale con non più di 2 feti per gravidanza. Inoltre, dovrebbe essere già trascorso almeno un anno dall'ultima consegna.

In alcuni casi, il Consiglio di approvazione può dare la propria accettazione di avere una donna sposata come surrogata, ma è necessario ottenere l'approvazione del marito prima della firma del contratto.

Possono essere effettuati non più di 6 trasferimenti di embrioni alla stessa madre surrogata fino alla gravidanza. Non più di due nascite surrogate possono essere date dalla stessa madre surrogata.

Donazione di ovuli e test PGD

Di norma, i donatori di ovuli sono anonimi in Israele. Le loro cellule possono essere utilizzate dalla Madre infertile solo per motivi medici, approvati dal medico. In alcuni casi, donatrice di ovuli può essere conosciuto (solo dopo che tale decisione è stata presa dal Consiglio di approvazione).

Ci sono due tipi di donatrici di ovuli in Israele. Il primo è “un donatore volontario”, che è una donna in buone condizioni di salute, di età compresa tra 21 e 35 anni. Il secondo è "un donatore trattato", che è una donna che si sottopone da sola a un trattamento di fecondazione in vitro ed è disposta a donare i suoi ovociti a un'altra coppia. Entrambi i tipi di donatrici di ovuli non possono essere parenti dei genitori previsti. Anche un donatore volontario dovrebbe essere single (non sposato).

La compensazione finanziaria per i donatori di ovuli è chiara per tutti e stabilita dal governo. Un donatore non può effettuare più di tre cicli di donazione (con un intervallo di tempo di almeno 180 giorni tra i cicli).

Una donatrice può richiedere che alcune delle uova estratte dal suo corpo vengano congelate per un uso futuro da parte sua o inviate per la ricerca. Il numero di uova in tal caso sarà 20% del numero di uova estratte dal corpo o due uova, qualunque sia inferiore.

Test PGD può essere utilizzato anche qui, solo per indicazioni mediche.

Chi sono riconosciuti come genitori legali del bambino?

Alla fine del quinto mese di gravidanza della madre surrogata i Futuri Genitori sono obbligati a notificare alle autorità la data approssimativa della sua consegna. L'assistente sociale dovrebbe essere presente durante il parto della madre surrogata e organizzerà il trasferimento del bambino alla residenza dei Futuri Genitori. In tal modo le autorità controllano le condizioni sociali e di vita del bambino, tutelando i suoi migliori interessi.

Successivamente, i Futuri Genitori devono compilare i documenti per ottenere l'ordinanza genitoriale presso il Tribunale che conferirà loro i pieni diritti genitoriali. Ottenuta l'ordinanza genitoriale, i Futuri Genitori sono riconosciuti come genitori legittimi del minore e gli trasferiscono la cittadinanza.

Supporto post parto

I residenti in Israele hanno il diritto di ottenere sostegno finanziario dal governo alla fine del processo di maternità surrogata, indipendentemente dal paese in cui è stato eseguito il programma. I genitori hanno diritto alla copertura delle spese di ricovero, anche se il bambino è nato all'estero. La differenza è che in un caso il governo paga direttamente alla Casa di maternità e in un altro caso i genitori devono mostrare le ricevute dell'ospedale situato all'estero per richiedere il rimborso di alcuni fondi.

Inoltre, i Futuri Genitori hanno diritto a ricevere borse di studio dopo la nascita del bambino, nonché a ottenere un periodo di nascita e genitorialità dal luogo di lavoro.

 

La maternità surrogata in Israele è un argomento molto interessante, tuttavia, non possiamo raccomandare questo paese ai nostri clienti internazionali, che sono alla ricerca di opzioni all'estero a causa dei requisiti legali.

Allo stesso tempo, siamo lieti di informarvi che l'esperienza degli specialisti israeliani di fecondazione in vitro può essere trovata non solo in Israele, ma anche in Clinica bielorussa-israeliana con cui lavoriamo.

Contattaci oggi stesso per avere maggiori informazioni sui ns programmi di maternità surrogata in Bielorussia abbiamo per gli stranieri!

Condividi questo post

it_ITItaliano
× Come posso aiutarla?